LA SPETTATRICE

Regia
Paolo Franchi

Con
Barbora Bobulova
Andrea Renzi
Brigitte Catillon
Chiara Picchi
Matteo Mussoni

Prodotto da
Ubu film
Emme produzioni

Valeria, ventisei anni, è chiusa e solitaria. Vive a Torino dove lavora come interprete simultanea. La sua quotidianità non contempla una relazione d’affetto. La ragazza si concede solo una rituale attenzione verso un inconsapevole dirimpettaio, Massimo, un quarantenne, spiato attraverso le finestre del suo appartamento. Alcuni piccoli “incontri” (Valeria si ritroverà in un convegno proprio a tradurre Massimo) sembrano creare tra loro un sottilissimo legame. Quando il vicino si trasferisce a Roma, nell’esistenza di Valeria tutto sembra precipitare tanto che, in un impulso improvviso, decide di abbandonare Torino e seguirlo in quella città. Sulle tracce dell’uomo, Valeria scopre l’esistenza di Flavia, attuale compagna di Massimo. E un incidente, causato da Valeria stessa, porta le due donne a conoscersi. Nasce un’amicizia, sostenuta dalla menzogna, pilotata dalla curiosità, sorretta da una strana simpatia. Per Flavia quella ragazza, così fragile e introversa, diviene un valido aiuto per scrivere il romanzo di suo marito, scomparso da alcuni anni. Per Valeria quella donna diviene l’unico tramite per rimanere legata al suo ex vicino di casa. Flavia, così sicura si sé, si rivelerà fragile proprio di fronte al bivio davanti al quale la porterà Massimo e, piuttosto che costruire nella vita una storia sentimentale con lui, preferirà continuare a scrivere in un libro quella vissuta con un uomo che non c’è più. Massimo, che persegue un suo sogno romantico, si avvicinerà lentamente a Valeria, grazie anche a quelle circostanze che continuano a spingere la ragazza nella sua vita.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Share on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone